NIGHTRAGE pubblicano il nuovo singolo ‘Falsifying Life’

I greci NIGHTRAGE pubblicano ‘Falsifying Life’, il secondo singolo estratto dall’album “Abyss Rising” in uscita il prossimo autunno su Despotz Records. ‘Falsifying Life’ è una canzone mid-tempo che parla di come le persone rifiutino di vivere una vita vera. Siamo tutti connessi ai social media e prestiamo più attenzione a ciò che accade là più di ciò che avviene nella nostra esistenza.

 

 

Ascolta ‘Falsifying Life’ qui: https://despotz.ffm.to/falsifyinglife

‘Falsifying Life’ è il nostro secondo singolo dal prossimo album e si tratta ancora una volta di una collaborazione musicale tra me e Magnus; è una canzone mid-tempo con molto groove e melodie firmate Nightrage. Ci piace avere anche questo tipo di canzoni perché sentiamo di non avere bisogno di andare sempre super-veloci, pur mantenendo comunque la melodicità e la pesantezza che caratterizza il suono della band. Questa volta il tema esplorato da Ronnie riguarda noi umani che neghiamo a noi stessi di vivere una vera vita. Invece, ci nascondiamo dietro le nostre bacheche dei social media e viviamo una vita nella menzogna. Ritraiamo le nostre vite come pensiamo che gli altri vorrebbero vederle e inganniamo noi stessi su come vogliamo vivere, non mostrando come vorremmo davvero vivere o essere. E sappiamo bene che è tutta una bugia! Ma invece di liberarci dalla menzogna la abbracciamo fino in fondo e continuiamo ad andare avanti finché non diventa l’unica ‘vera vita’ che conosciamo davvero alla fine. Triste”, spiega Marios Iliopoulos.

Magnus Söderman aggiunge: “La cosa più divertente nello scrivere canzoni per i Nightrage è il mix tra heavy metal e thrash/death. Prima un riff cattivo, poi una melodia memorabile. Su ‘Falsifying Life’ penso che si possa sentire l’amore mio e di Marios per l’heavy metal che spicca attraverso tutte queste melodie di chitarra. In realtà abbiamo dovuto rimuovere alcune melodie nel mix per non esagerare, ma forse l’abbiamo fatto comunque (ride)!”.

Nel 2021 le stelle del melodic death metal greco-svedesi NIGHTRAGE tornano con la parte finale della loro trilogia, iniziata con “The Venomous” e “Wolf to Man” e completata con il loro prossimo album “Abyss Rising”. Il disco rappresenta la visione della band dell’umanità che vive nel proprio inferno, un inferno che ha creato attraverso la distruzione del pianeta. Ispirato in parte dall’Inferno di Dante, l’album esplora la continua distruzione da parte dell’uomo del mondo in cui viviamo fino a quando l’abisso si aprirà per consumare tutto davanti a sé. L’abisso è salito dalle profondità e l’inferno si è ora rivolto all’esterno per poter salire sulla terra a reclamarci. L’album vede i NIGHTRAGEin una forma spettacolare: incisivi, brutali, senza compromessi e indimenticabili. Musicalmente la band ha abbracciato un approccio più duro, veloce e brutale, ancora ricco di spunti melodici, ma pesante e aggressivo. Mixato e masterizzato da Fredrik Nordström allo Studio Fredman (Architects, In Flames, Opeth, ecc.) “Abyss Rising” è un formidabile capolavoro sonoro. L’album sarà pubblicato nell’autunno del 2021.

I NIGHTRAGE sono stati fondati da Marios Iliopoulos e dal suo caro amico Gus G nel giugno 2000. Dopo aver messo insieme dei demo nel 2001 e 2002, hanno finalmente pubblicato il loro primo album completo, “Sweet Vengeance”nel 2003 con il batterista Per Möller Jensen (The Haunted) e il bassista Brice Leclercq. Sono anche riusciti ad avere alla voce il leggendario cantante Tomas Lindberg (At the Gates) e Tom S. Englund degli Evergrey. La loro seconda uscita, “Descent into Chaos”, seguì nel 2005 e presentava una sezione ritmica più stabile con Fotis Benardo (Septic Flesh, ex Innerwish) e Henric Carlsson. Gli impegni di Gus G con gli Arch Enemy prendevano sempre più tempo al talentuoso chitarrista, quindi i NIGHTRAGE cercarono dei sostituti per i live, finché Gus non prese la decisione di lasciare definitivamente i NIGHTRAGE e concentrarsi completamente sui Firewind, prima di ottenere l’ambito posto di chitarrista nella band di Ozzy Osbourne.

Photo Credits: Evelina Szczesik / Ever Vision Art

Il terzo album dei NIGHTRAGE, “A New Disease Is Born”, fu pubblicato nel 2007. Gus G. fu sostituito dal chitarrista dei Dragonland/Amaranthe Olof Mörck. Il 2007 vide anche Antony Hämäläinen, il bassista Anders Hammer e il batterista Johan Nunez (Firewind, Kamelot) unirsi alla band. Il quarto album, “Wearing a Martyr’s Crown”, è stato registrato, prodotto e mixato da Fredrik Nordström allo Studio Fredman. Diversi brani dell’album, in particolare, ‘A Grim Struggle’, ‘Collision of Fate’, ‘Shed the Blood’, e ‘Wearing a Martyr’s Crown’ sono stati resi disponibili come contenuti scaricabili per la serie di videogiochi Rock Band su Xbox. Il 30 giugno 2011 ‘A Grim Struggle’ è stato reso disponibile per il download sulla console PlayStation 3. Nel 2011 “Insidious” vede ancora una volta Tomas Lindberg e Tom Englund alla voce, oltre ad apparizioni di Gus G, Apollo Papathanasio (Firewind, Spiritual Beggars) e John K.. A partire dal 9 ottobre 2011 la band ha portato il nuovo album in Nord America, unendosi a Firewind e Arsis nel tour ‘Frets Of Fury’.

Nel 2013, Antony Hämäläinen e Johan Nunez lasciarono ufficialmente la band per perseguire altri progetti musicali. Ronnie Nyman è stato reclutato per sostituire Hämäläinen alla voce. Con Nyman la band ha pubblicato il suo sesto album in studio, “The Puritan” nel 2015. Il 2017 ha visto l’uscita dell’album numero sette, “The Venomous”. Con ancora altri cambiamenti nella band [Magnus Söderman (chitarre) e Lawrence Dinamarca (batteria)] l’album ha ottenuto un ampio consenso della critica. Nel 2019 “Wolf to Man” ha visto un altro cambiamento nella formazione con l’arrivo di una nuova sezione ritmica (Francisco Escalona, basso e il batterista Dino George Stamoglou), ma il nucleo della band è rimasto lo stesso. L’album risultante è stato ampiamente acclamato come uno dei migliori del gruppo.

Ora nel 2021 i NIGHTRAGE sono tornati con il loro decimo disco “Abyss Rising”: è incisivo, brutale, senza compromessi e indimenticabile.

NIGHTRAGE online:
Spotify
Facebook
Instagram
Bandcamp
Youtube

 

246 Views

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi