Piangiamo la morte di ALEXI LAIHO

17

Uno dei chitarristi più famosi al mondo, Alexi Laiho, è mancato. Il musicista, conosciuto soprattutto come frontman dei CHILDREN OF BODOM, è spirato nella sua casa di Helsinki, in Finlandia, la scorsa settimana. Negli ultimi anni Laiho lottava con gravi problemi di salute.

Alexi Laiho e il batterista Jaska Raatikainen hanno fondato i CHILDREN OF BODOM nel 1993, divenendo una della band metal finlandesi più acclamate a livello internazionale fino al loro ultimo concerto d’addio tenutosi a dicembre 2019. L’anno scorso Alexi Laiho ha messo insieme i BODOM AFTER MIDNIGHT, che hanno registrato tre canzoni e girato un video musicale, che usciranno postumi.

Oltre che per i CHILDREN OF BODOM, Laiho era conosciuto per gruppi come WARMEN, SINERGY, KYLÄHULLUT e THE LOCAL BAND. Premiato con un Metal Hammer Golden Gods e diversi altri riconoscimenti internazionali, il chitarrista è stato anche la star principale di “100 Guitars From Hel”, alla guida di un gruppo di cento chitarristi al Festival di Helsinki nel 2015.

Siamo annichiliti dall’improvvisa scomparsa del nostro caro amico e membro della band. Le parole non possono descrivere questo shock e la profonda tristezza che proviamo” dichiarano Daniel Freyberg, Mitja Toivonen e Waltteri Väyrynen dei BODOM AFTER MIDNIGHT.


Il talentuoso chitarrista e musicista era felice nel suo ruolo di patrigno nella sua famiglia allargata, di zio e padrino. Soprattutto negli ultimi anni, gli importanti legami familiari hanno portato un gradito equilibrio tra la sua vita personale e quella di musicista in tour. Laiho era particolarmente legato alla sorella maggiore, ai genitori e alla figlia della sorella. La sorella di Laiho dice: “Siamo tutti completamente scioccati e devastati. Chiediamo privacy e comprensione in questi momenti difficili. Il funerale del mio fratellino si terrà in privato“.

Alexi Laiho mancherà molto anche alla sua famiglia in Australia. “Alexi è stato il marito e il padre più affettuoso e magnifico che ci potesse essere. I nostri cuori sono eternamente spezzati“, dice Kelli Wright-Laiho.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi