FIABA: “Di gatti di rane di folletti e d’altre storie” – Lizard Records

14

C’era una volta
No. Non è l’ora di andare a dormire o di tornare bambini… c’è sempre però il tempo di quel momento magico per sognare e cullare l’ingenua ma semplice immediatezza della tenera età. Cosa accade alla gemella tradita? Che rapporto c’è tra una rana e uno scorpione? Com’è la storia del gatto con gli stivali? E il Re bambino nel paese di Quissadove?
Avete incontrato la principessa rana? E l’oro che viene da un fuoco magico? Ma voi la conoscete veramente la storia di …le tre civette sul comò? 

Attraverso le visioni di un giullare cantastorie possiamo avere alcune risposte. Conoscere il bene o il male poi saper danzare con le fate e sapere chi fa dei passi nel solaio…
Questo e con la poesia della loro musica è quello che troverete nel nuovo disco dei Fiaba.

Ci sono la batteria e le chitarre acustiche di Bruno Rubino, la grande espressività vocale e la teatralità di Giuseppe Brancato insieme con Massimo Catena e Graziano Manuele alle chitarre e Davide Santo al basso. I Fiaba ritornano con il loro nuovo disco “Di gatti di rane di folletti e d’altre storie” su LIZARD RECORDS.

Dopo 26 anni dal loro esordio con lo stupefacente “XII L’appiccato”, ritorna la cult band siracusana, formatasi nel 1991 e da sempre difficilmente catalogabile per il suo sound unico. Sicuramente progressive sia nella forma che nella sostanza, e come qualcuno ha scritto “Fairies Metal” o “Elfic Metal”. Maestri assoluti nella creazione di paesaggi e di atmosfere dal fascino arcano e veramente imperdibili.

Una sorta di soundtrack perfetta per un viaggio immaginario tra parti strumentali, ad alto contenuto tecnico, e testi strutturati alla perfezione. Una progressione sonora che non lascia prigionieri se amate il genere. Nelle liriche c’è una ricerca letteraria puntuale grazie all’uso del segno di grado (°) su alcune parole per stuzzicare l’attenzione e le diverse possibilità del vero significato nascosto tra i versi.
Ma troverete tutto ben spiegato nell’elegante libretto che accompagna l’album arricchito da un bellissimo artwork. Per un viaggio senza tempo tra tradizione e modernità e che risulta particolare, geniale e molto piacevole. Per tornare o restare consapevolmente bambini con la maturità degli adulti. Che non fa mai male.

Un’esperienza davvero emozionante. Hambarabah Ciicci Cockoo…

Segui i Fiaba su Facebook

www.lizardrecords.it

 

Giuseppe Bellobuono

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi