SVNTH: esce oggi il nuovo album “Spring in Blue” (Transcending Records)

Il terzo album dei romani ​SVNTH intitolato “​Spring in Blue​” è stato realizzato presso lo studio Menegroth: The Thousand Caves di ​Colin Marston (Krallice, Gorguts) a New York, dove sono stati già registrati molti dischi estremamente influenti sul sound del gruppo. Con questo nuovo lavoro il quartetto evolve la sua formula verso nuovi orizzonti musicali, combinando sapientemente esplosioni di natura atmospheric black metal (con un forte tocco di scuola americana) con una sempre più vasta tipologia di influenze rock (che vanno dal rock classico anni ’70 alle derive shoegaze e sadcore degli anni ’90). “​Spring in Blue​” è una finestra aperta sulle emozioni più interiori, che racconta l’affrontare la perdita di qualcuno durante l’infanzia e l’essere forzati ad affrontare situazioni più grandi di noi stessi, passando attraverso un’analisi cosmica sulla natura illusoria dell’esistenza umana.

TRACKLIST
Who Is the Dreamer?
Erasing Gods’ Towers
Parallel Layers
Wings of the Ark
Chaos Spiral in Reverse
Sons of Melancholia

 

CREDITI
Registrato, mixato e masterizzato da Colin Marston al The Thousand Caves Studio (Queens, New York)
Rodolfo Ciuffo – basso, chitarra acustica, voce;
Stefano Allegretti – chitarra;
Jacopo Gianmaria Pepe – chitarra;
Valerio Primo – batteria, percussioni
Marco Soellner (Klimt 1918, Raspail) – voce su ​Wings of the Ark​;
Josiah Babcock (Uada) – batteria in Chaos Spiral in Reverse​;
Colin Marston (Krallice, Gorguts) – chitarra Warr in ​Chaos Spiral in Reverse​, tastiera;
Angela Radoccia (Diora Madama) – cori su ​Erasing Gods’ Towers​, ​Sons of Melancholia

Copertina di Reuben Sawyer

Con un background di influenze musicali e ispirazioni artistiche molto vario, i ​SVNTH (nome completo Seventh Genocide​) da Roma hanno cercato di coniare una direzione musicale originale sperimentando sonorità sempre più varie, che vanno dal blackgaze nostalgico di “Breeze of Memories” (2015) alla psichedelia dalle tinte oscure di “Toward Akina” (2017). Con il nuovo album “​Spring in Blue​”, registrato a New York al leggendario studio Menegroth: The Thousand Caves di Colin Marston, la band porta a un livello superiore la sua proposta musicale, muovendosi tra esplosioni di matrice atmospheric black metal e suggestive influenze rock (che vanno dal prog degli anni ’70 allo shoegaze degli anni ’90). A oggi i SVNTH​ hanno suonato in diversi paesi europei e USA, incluse apparizioni a festival.

DISCOGRAFIA
Breeze of Memories (Naked Lunch Records, 2015)
Toward Akina (WOOAAARGH, 2017)
SVNTH EP (Third-I-Rex, 2018)
Seventh Genocide / Onirica / OkyDrones / Fortisleo (Endless Bardo Recordings, 2019) Spring in Blue (Transcending Records, 2020)

CONTATTI
https://www.facebook.com/seventhgenocide
https://seventhgenocide.bandcamp.com
https://www.instagram.com/svnth_band

https://www.facebook.com/transcendingrecords
https://transcendingrecs.bandcamp.com
https://www.instagram.com/transcendingrecs

 

Metaversus PR
info@metaversuspr.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi