Ozzy Osbourne – Blizzard Of Ozz

La band originariamente conosciuta come “Blizzard Of Ozz” era composta da Ozzy alla voce, Randy Rhoads alla chitarra, Bob Daisley al basso e Lee Kerslake alla batteria. Tuttavia al momento della pubblicazione dell’album, il disco è stato presentato più come un album solista che come un lavoro di una vera band.

Ironia della sorte OZZY rappresentava l’anello debole della band e anche nella scrittura dei brani la parte da leone è stata opera del talento di Rhoads e Daisley anche se poi i meriti e la fama sono andati principalmente a se stesso, particolare che spesso ha creato notevoli divergenze tra le persone che poi erano gli artefici del suo successo da solista.

Proprio per questo motivo nel 2002, Blizzard Of Ozz è stato ripubblicato da Epic / Sony con le tracce originali di basso e batteria di Daisley e Kerslake cancellate e sostituite da nuove registrazioni realizzate con musicisti differenti. Una mossa per dare il benservito a Daisley e Kerslake, con i quali Ozzy era stato coinvolto in una disputa sui diritti d’autore, diritti che senza dubbio loro meritavano.

Blizzard Of Ozz è stato originariamente pubblicato su etichetta Jet Records nel Regno Unito nel 1980 e negli Stati Uniti l’anno successivo nel 1981 dove le vendite hanno raggiunto 5 volte il disco di platino.
La Tracklist del disco è spettacolare e contiene classici che sono diventati leggendari per la carriera del nostro MADMAN del calibro di I DON’T KNOW, CRAZY TRAIN, MR. CROWLEY e la monster ballad GOODBYE TO ROMANCE solo per citarne alcuni.

Appena parte la prima traccia I DON’T KNOW è evidente che non siamo di fronte ad una cosa già sentita con i Black Sabbath. Il suono ha una marcia in più e rappresenta un passo avanti nell’evoluzione dell’Heavy Metal che si basa su uno stile più articolato e meno legato ai dettami Blues di Randy Rhoads che entra nella leggenda con i suoi assoli neoclassici e virtuosi.
Blizzard Of Ozz prosegue con il classico CRAZY TRAIN; il minaccioso riff di apertura lascia spazio ad un chorus che diventa irresistibile con la sua melodia contagiosa. GOODBYE TO ROMANCE, invece, è la prima Monster Ballad di una lunga serie cantata alla grande da Ozzy su un testo che si dice sia stato scritto da Daisley.

Di SUICIDE SOLUTION se ne è detto abbastanza per altre questioni non legate alla musica e che insieme a No Bone Movies e Steal Away (The Night) completano l’arsenale Heavy Metal del disco. Ma il vero capolavoro di tutto l’album è MR. CROWLEY, oscuro e dark che insieme a REVELATION (Mother Earth) conferma con la sua epicità la grande tecnica di Randy Rhoads nel creare assoli che faranno la storia del genere.

Se avete modo di ascoltare la versione rimasterizzata del 1995 di BLIZZARD OF OZZ (quella con la scritta diversa sulla copertina e che vedete di seguito) apprezzerete il lavoro superbo fatto in studio e la possibilità di ascoltare ogni singola nota suonata dal bassista Bob Daisley.

Per i collezionisti più attenti esiste anche una traccia inedita non inserita originariamente nel disco che è apparsa come B-side del singolo CRAZY TRAIN e che ha come titolo You Lookin ‘At Me Lookin’ At You, con una melodia e un solo di chitarra ancora una volta vincente del nostro Randy.

 

 

 

 

Giuseppe Bellobuono (aka DJ Joe Flanger)

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi